Dorothy
Report della domenica in piscina.
Componenti della sortita: Alessandra e Gigi.

h 9.40. Dopo esserci accaparrati la postazione più imboscata della piscina -) nonchè un fondamentale ombrellone, ci siamo appisolati un numero imprecisato di volte. Io avrei avuto anche i compiti da fare, ma il sonno ebbe la meglio..

h 12 circa. Io sguazzo un po’ in acqua, mentre Gigi custodisce la postazione.

h 13 circa. Gigi si trascina verso la piscina giusto per non dover dire di aver pagato 7 euro solo per stare sdraiato su un prato che vede anche dal suo terrazzzo -)

h 14. Siamo stufi di aspettare che arrivi qualcuno tipo Paolo o Riccardo, e decidiamo di affondare i denti nella provvista alimentare… CARI ASSENTI NON SAPETE COSA VI SIETE PERSIIIIIIIIIIIIIIII… MA LO SAPRETE PRESTO…. (sì, è una minaccia)

h 14.30 comincio a realizzare, dopo qualche battuta, che la mia integrità morale, ma non solo, è in serio pericolo… chiamo disperatamente Paolo che nei momenti di bisogno ha IL CELLULARE STACCATO (questa me la paghi…)

h 15. Ancora sole e dormite, chiacchierate sulle vacanze… E POI Sì, ESSENDO SOLI, ABBIAMO SPARLATO AMPIAMENTE DI TUTTI VOI!!!

h 15 circa. Ci guardiamo intorno e osserviamo come cambiano i tempi e come cambia la società.. Avete presente le scene ad alto contenuto erotico in cui dei prestati rappresentanti della categoria maschile spalmavano la crema solare a delle fanciulle estasiate dal tocco dolce e deciso di mani che trasudavano ormoni? Ecco. Non esiste più nulla di tutto ciò, ahimè. Piuttosto, delle giovani eretiche spalmavano, con puerile sudditanza, la crema solare a degli improbabili adoni effeminati… un film dell’orrore.
E l’Alessandra non poteva che esclamare il suo triste motto: ah, non ci sono più gli uomini di una volta (anca parchè i xè tuti morti…)

h16 in provvidenziale aiuto dell’integrità della sottoscritta accorre un annuvolamento improvviso…

h 17 io e Gigi abbandoniamo la postazione e ci dirigiamo verso l’uscita, paghi di una giornata di sole e caldo in un luogo rilassante e deserto, dove ognuno può serenamente vivere un momento di relax… lui, il sole, l’acqua e qualche centinaio di persone attorno -)

Considerazioni sulla giornata: personalmente ho trovato l’iniziativa proficua per approndire la conoscenza di un soggetto com’è il Gigi. Tutto sommato la sensazione di pericolo non ha condizionato l’andamento della giornata e la compagnia è stata gradevole.

Si propone pertanto di ripetere l’esperienza nella piscina di Altavilla (di cui molto ho sentito parlare, ma dove non sono mai stata) uno dei prossimi week end, ovviamente sempre da mane a sera.
Vi aspettiamo numerosi e provvederemo presto a dare maggiori informazioni!!!

Annunci