Incominciamo da ciò che mi preoccupa di più: ieri ho dato la precedenza ad un pedone che doveva attraversare sulle zebre. Mi sembra che questo sia un segno dell’apocalisse della versione del Regno di Gigionia

… e il cocchio del re farà una fermata non prevista per lasciare il passaggio ad un viandante i cui occhi non vedranno mai il cielo sopra il monte Subasio. Quel viandante sarà partecipe dello scempio totale …

Sabato si sposeranno a Bracciano il nanetto Tom e Katie Holmes. Come previsto da una delle formule del rito scientology, lui dovrebbe regalare a lei in segno beneaugurante un gatto, un pettine e una terrina (o pentola o vaschetta… non ho informazioni precise sul terzo regalo).
Loro ora sono in Roma, si sposeranno a Bracciano, sul lago. Dove si sono sposati Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, Ascanio e Katia, Lucy e Shroeder, la donna cannone e l’uomo putrella. Sappiamo quanto bene sono andate alcune di queste storie. Speriamo per loro che il loro matrimonio duri almeno due anni.

L’ultimo libro di Stephen King, La storia di Lisey, mi inquieta un po’. Steve in un’intervista ha detto di averlo iniziato quando l’effetto degli antidolorifici gli ha permesso di sentire cosa gli diceva il cervello. Non si ferma nemmeno se lo stirano con l’auto. Che mostro! Potessi essere così creativo… E’ la prima volta che la sperling&kupfer lascia l’orribile copertina originale. E’ davvero brutta!

Last but not the least… Morte illustre chiama ricordo nel regno. Mario Merola, un esempio di umiltà orgogliosa in un Italia facile preda di xenomania e xenofobie. Grazie di esser stato italiano. Per capire quel che intendo guardate l’estratto da YouTube.

Annunci