Durante le vacanze di natale è un rito familiare andare a vedere un cartone animato. Da piccolo papà accompagnava me e i miei cugini a vedere “Oliver e Company” e altri film Disney. Ora che siamo tutti cresciuti, ci andiamo da soli. Un giorno forse sarò io ad accompagnare qualcuno 😀

Quest’anno la scelta è caduta su “Bee Movie”

Come il primo Shrek, è un prodotto Dreamworks pensato per i bambini e arricchito di battute per gli adulti. Non è affatto un B-Movie!!! Lo studio grafico è eccezionale, al pari di Madagascar e Shrek per intenderci.

La trama è semplice per la comprensione di tutti, ma si presta a più letture. Un film da vedere e rivedere direi 😀

La giovane ape Barry, diplomata con il corso delle 9:15 (dopo 3 giorni di elementari, 3 di medie e 3 di superiori) si trova di fronte ad una scelta vincolante nella vita di un’ape. Il lavoro! Il ruolo all’interno dell’alveare è unico nella corta vita dell’ape e per Barry questo è inconcepibile. Quindi decide di scappare per un giorno dall’alveare e esplorare l’esterno.

Nella sua gita conosce Vanessa, una fiorista, e infrange una regola apese: “Mai parlare con gli umani”. Le api parlano, ok! regolare, è un cartone animato.

Da questa amicizia trae numerose informazioni sul mondo esterno e soprattutto viene a scoprire che alcune api vengono tenute in schiavitù, ingannate e affumicate da umani che traggono beneficio dal miele. Ne nasce una battaglia legale “api contro apicultori” che porterà più danni (l’estinzione di gran parte del genere vegetale e animale, non poco 😀 ) che giustizia. In medio stat virtus, dicevano gli antichi. Alla fine ci arriveranno anche le api. 😀

Finisce con una mucca che confessa a Barry di sentirsi a volte solo un pezzo di carne e una zanzara che dichiara che è sempre stata un parassita succhiasangue e le mancava solo la ventriquattrore per essere scambiato per un avvocato.

Bello!
Bello!
Bello! 😀
Tanti temi, forse poco approfonditi. Ma è un cartone per bambini. Credo che vada bene così 😀

Che voi odiate le api o no, vale la pena vedere questa storia.

Cow: You’re a lawyer too?
Mooseblood: Ma’am, I was already a bloodsucking parasite. All I needed was a briefcase!

Adam Flayman: Are you going to his funeral?
Barry B. Benson: No way. Everyone knows you sting someone, you die. You don’t waste it on a squirrel. He was such a hothead.

Annunci