La DC Comics ha la Justice League of America, Marvel ha gli Avengers. La JLA era composta principalmente da Batman, Superman, Wonder Woman e ecc…man. Gli Avengers erano formati inizialmente da Hulk, Thor, IronMan e Ant-Man, poi si unirà a loro anche Spiderman e altri …man anche qui.Dato che per i prossimi anni sono pianificati un sacco di film tratti da fumetti di supereroi, o da supereroi dei fumetti, vi voglio preparati. 😀

Di IronMan, ad esempio, non ci sbarazzeremo presto. E’ stata proposta almeno una trilogia e probabilmente finirà per diventare una serie infinita come per Spiderman. Il prossimo film tratterà del problema dell’alcolismo di Robert Downey Jr.: dell’attore e del personaggio 😀

Detto questo, il film mi è piaciuto.

  • Ironico e spassoso al punto giusto 😀
  • Un filo lievissimo di critica ai costruttori di armi che si disinteressano di che fine fanno i propri prodotti pur di ottenere un maggior guadagno 🙂
  • Una visione molto americana dell’impegno alla pacificazione del Medio Oriente 😦

loc

avengers

Tony Stark (Robert Downey Jr.) è miliardario, intelligente e brillante. Il mondo è un parco giochi per i suoi capricci esibizionistici. Il suo unico impegno è quello di portare avanti la ditta fondata dal padre, la più grande industria bellica del mondo.

A Tony, che fondamentalmente è un’idealista, manca uno scopo che gli riempia la vita. Essere rapito da dei combattenti afgani e ritrovarsi attaccato ad una batteria per auto per la vita, gli fa trovare le giuste motivazioni per continuare a vivere.

Nella grotta in cui è rinchiuso, costruisce un pilota-senza-aereo, una corazza impenetrabile e un arsenale-da-paura allo scopo di fuggire: tutto questo sotto gli occhi dei suoi aguzzini. Straordinario 😀

Ritornato a casa vorrebbe mettere dei fiori nei propri cannoni, ma deve rendere conto a molti del suo operato. Invece di portare il CdA in afghanistan per una vacanza soggiorno come la sua, preferisce elaborare un progetto personale allo scopo di difendere tutti i civili che sono in pericolo per via delle armi distruttive prodotte dalla sua azienda. Prova oggi, prova domani, l’armatura è pronta e si può agire.

L’esibizionismo di Stark è appagato finalmente e può far sventolare il vessillo di IronMan sul pennone più alto del suo abuso edilizio sulla costa di Malibù 😀

Valutazione: tra umani spietati e senza pudore e macchine che sono programmate così intelligentemente da sembrare che abbiano un’anima, il film è bello quanto Spiderman. Il fondo di realtà in cui è calato lo rende ancora più acuto e penetrante nelle sue critiche e nelle sue battute 😀

Probabilmente ciò si perderà quando arriveranno i supervillains di questa serie (Mandarin in testa…) ma per ora godiamocelo così come è uscito.

Virginia ‘Pepper’ Potts: What’s going on here?
Tony Stark: Let’s face it, this is not the worst thing you’ve ever caught me doing.

Annunci