X-Men le origini: Wolverine

scena

scena

locandina

locandina

Titolo originale: X-Men Origins: Wolverine
Lingua originale: inglese
Paese: USA
Anno: 2009
Durata: 107′
Genere: azione, fantascienza, supereroi
Regia: Gavin Hood
Soggetto: personaggio dei fumetti della Marvel Comics creato da Len Wein, Herb Trimpe & John Romita Sr.
Sceneggiatura: David Benioff, Skip Woods
Produttore: Hugh Jackman, John Palermo, Lauren Shuler-Donner, Ralph Winter
Produttore esecutivo: Richard Donner, Stan Lee
Casa di produzione: 20th Century Fox
Interpreti e personaggi

  • Hugh Jackman: Logan/Wolverine
  • Liev Schreiber: Victor Creed/Sabretooth
  • Danny Huston: William Stryker
  • Will.i.am: John Wraith
  • Lynn Collins: Kayla Silver Fox
  • Daniel Henney: David North/Agent Zero
  • Kevin Durand: Frederick J. Dukes/Blob
  • Dominic Monaghan: Chris Bradley/Bolt
  • Taylor Kitsch: Remy LeBeau/Gambit
  • Ryan Reynolds: Wade Wilson/Deadpool
  • Tahyna Tozzi: Emma Frost
  • Tim Pocock: Scott Summers/Ciclope
  • Patrick Stewart: Prof. Charles Xavier

Fotografia: Donald McAlpine
Montaggio: Nicolas De Toth, Megan Gill
Effetti speciali:
Musiche: Harry Gregson-Williams
Scenografia: Barry Robison

Trama travisata.

James e Victor sono come il povero e il principe della favola di Mark Twain. Il tempo di scoprire che sono fratelli alla nascita e già fuggono assieme nella notte e partono i titoli di testa 😀

Non potendo far molto di costruttivo e non essendo delle cime di intelligenza passano gli anni combattendo fianco a fianco, c’è sempre una nuova guerra, ogni volta più cruenta della precedente.

Tu dirai Prima o poi si fermeranno, morti o menomati, invece hanno sviluppato entrambi un potere rigenerativo che tende a farli diventare sensibilmente più stupidi e sanguinari.  Inoltre possono protendere le loro ossa fuori dal proprio corpo come degli artigli affinatissimi.

Vengono notati da un individuo metà generale dell’esercito, metà talent-scout che convince i fratelli a seguirlo per uno scopo più grande. Quale? E’ un segreto che porteremo fino alla fine del film. 🙂

Tuttavia James si scoccia e se ne va alla ricerca dell’illumazione e troverà invece l’amore di una bella indiana canadese. Al fratello Victor basta poco, si accontenta dei piccoli piaceri della vita. Una strage di criminali oggi, un’altra di innocenti domani e lui è felice 😀

Ma le famiglie vanno riunite.

James otterrà il suo scheletro di adamantio e Victor ne è gelosissimo. Finale tagliente, forse po’ trito e ritrito 😀

[Logan reveals the adamantium claws]
Victor Creed: Oooh, Shiny. Tell me something Jimmy, do you even know how to kill me?
Logan: I’m gonna cut your God damn head off. See if that works.
Victor Creed: [Creed laughs]

Wade Wilson: Great, stuck in an elevator with 5 guys on a high protein diet.
Wade Wilson: Oh Wade!
Wade Wilson: Dreams really do come true.
William Stryker: Now just shut it! You’re up next.
Wade Wilson: Thank you sir, you look really nice today. It’s the green, it brings out the seriousness in your eyes.
Logan: Oh my God, do you ever shut up, pal?
Wade Wilson: No, not while I’m awake.

William Stryker: [Wade Wilson has just taken out a group of soldiers] Wilson, if it weren’t for that mouth you’d be the perfect soldier.

Kayla Silverfox: Do you know why the moon is so lonely?

Questo è un prequel!

Tratta la storia di come Wolverine abbia ottenuto gli artigli di adamantio e di come abbia perso la memoria.
Che abbiate o non abbiate visto i tre film precedenti tratti dai fumetti della Marvel non fa poi molta importanza. Ci sono vuoti cognitivi comunque che potrebbero essere riempiti solo leggendo tutti i volumetti di Wolverin e degli X-men 😛

Il film è ben strutturato e piacevole, con scene precedenti che acquistano un senso e un valore solo successivamente come per affermare che sono le nostre esperienze e le nostre scelte del passato a fare di noi il tipo di persone che siamo oggi 😀

Annunci