Con questi due, sono arrivato ad un totale di 13 libri di Jeffery Deaver letti. Non male 😀 😀

Lultimo copione di John Pellam

L'ultimo copione di John Pellam

L’ultimo copione di John Pellam (mantenere il titolo originale di Hell’s Kitchen sembrava brutto 😦 ) è il più recente, se non l’ultimo, e il migliore tra i romanzi del ciclo che ha come protagonista il location scout e regista John Pellam. I precedenti libri (Sotto terra e Fiume di sangue) non mi avevano emozionato e quindi ero dubbioso se leggere o meno il terzo. Invece, nella sua semplicità, H’s K è un buon libro, è gradevole con i suoi colpi di scena che costellano la  trama dall’inizio alla fine. Deaver riesce a intrecciare efficacemente il thriller con il suo lavoro nel mondo del cinema e con le passioni e le emozioni del suo protagonista.

A differenza del ciclo di Rhyme, le indagini sono secondarie ai personaggi, ai dialoghi tra loro e ai sentimenti che provano: ciò contraddistingue il ciclo di Pellam 😀

John Pellam è ad Hell’s Kitchen e un giorno decide di spendere i suoi soldi e tutte le sue conoscenze per fare un documentario sul quartiere, su come si è trasformato negli anni nei ricordi della gente che da sempre vive lì. Una persona fra tutte si è rivelata importante per la realizzazione della pellicola, per la potenza narrativa che la storia assume raccontata dalla sua voce: lei è Ettie Washington, un’anziana cantante jazz di colore.

Durante le riprese, un grosso incendio distrugge il palazzo di Ettie e l’anziana è immediatamente incolpata di aver assoldato un incendiario per ottenere i soldi di un’assicurazione di cui non era a conoscenza. Qualcuna l’ha incastrata, ovvio, ma solo a Pellam importa della sorte di Ettie. La polizia vuole solo un modo per trovare quell’incendiario che da mesi sta bruciando gli edifici di Manhattan. L’incendiario ha un piano, ma per le forze dell’ordine sembra difficile capire quale.

John Pellam si metterà in moto, parlerà anche con le gang, o associazioni, di Hell’s Kitchen per venire a capo di questo mistero. Chi manovra il nuovo Nerone? chi ha interesse a ristrutturare il quartiere che le agenzie immobiari già chiamano Clinton?

I corpi lasciati indietro

I corpi lasciati indietro

I corpi lasciati indietro è un romanzo che non fa parte, non ancora almeno, di un ciclo di racconti. La storia è ambientata soprattutto nei boschi del Wisconsin e narra di un omicidio su commissione che finisce per coinvolgere inevitabilmente un tutore dell’ordine, Brynn Mc Kenzie. Seguono circa 350 pagine di una piacevole fuga/inseguimento con una descrizione scena per scena che bene si adatterebbe ad una trasposizione cinematografica 😛

Pochi personaggi pieni di problemi irrisolti creano molte sottotrame che complicano l’ordito e fanno apprezzare anche questo lavoro di Jeffery Deaver 😀

Riuscirà il vicesceriffo Mc Kenzie:

  • a capire in che guaio si è cacciata?
  • a portare a casa la pelle?
  • a punire il figlio ribelle in modo adeguato?
  • ad avere un faccia a faccia coll’ex marito violento?
  • ad avere un faccia a faccia coll’attuale marito fedifrago?
  • a farsi rispettare nel dipartimento di polizia?
  • a essere meno sfortunata? 😛
Annunci