Tag Archive: Jerry Bruckheimer


L’apprendista stregone
locandina

Locandina

La ballata di Goethe racconta di uno stregone che si assenta dal suo studio, raccomandando al giovane apprendista di fare le pulizie. Quest’ultimo si serve di un incantesimo del maestro per dare vita a una scopa affinché compia il lavoro al posto suo. La scopa continua a rovesciare acqua sul pavimento, come le è stato ordinato, fino ad allagare le stanze: quando si rende conto di non conoscere la parola magica per porre fine all’incantesimo, l’apprendista spezza la scopa in due con l’accetta, col solo risultato di raddoppiarla, perché entrambi i tronconi della scopa continuano il lavoro. Solo il ritorno del maestro stregone rimedierà al disastro.

Titolo originale The Sorcerer’s Apprentice
Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti
Anno 2010
Durata 111 min
Genere azione, avventura, fantastico
Regia Jon Turteltaub
Soggetto Johann Wolfgang Goethe (poema)
Sceneggiatura Carlo Bernard, Lawrence Konner, Matt Lopez, Doug Miro, Mark Rosenthal
Produttore Jerry Bruckheimer
Casa di produzione Walt Disney Pictures, Jerry Bruckheimer Films, Saturn Films
Distribuzione (Italia) Walt Disney Pictures
Fotografia Bojan Bazelli
Montaggio William Goldenberg
Musiche Trevor Rabin
Scenografia Naomi Shohan
Interpreti e personaggi

  • Nicolas Cage: Balthazar Blake
  • Jay Baruchel: David “Dave” Stutler
  • Teresa Palmer: Rebecca “Becky” Barnes
  • Alfred Molina: Maxim Horvath
  • Toby Kebbell: Drake Stone
  • Alice Krige: Morgana le Fay
  • Monica Bellucci: Veronica
  • Jake Cherry: Dave da bambino
  • Peyton R. List: Becky da bambina
  • Ethan Peck: Andre
Trama travisata.
Merlino muore e la Fata Morgana, sua acerrima nemica, è stata imprigionata in una matrioska 😀
Balthazar, ultimo discepolo del mago sovravvissuto all’ultima battaglia, è l’unico che può compiere la missione dal maestro in punto di morte (mai che morissero senza parlare 😦 ): trovare il Sommo Merliniano.

Lui prende seriamente il suo compito e… SE NE VA IN VACANZA! 😀 😀

La sua crociera in giro per il mondo durata circa 400 anni (la vorrei fare io!) viene però interrotta da un ragazzo newyorkese, Dave, che il fato ha voluto che gli rovinasse la sua tranquilla esistenza 😛

Dave si rivelerà essere il Sommo Merliniano così tanto cercato. Suo compito è prendere il posto di Merlino nel mondo della magia: ovvero, mettere l’intero globo terracqueo nei guai, per poi salvarlo sul finale 😛

A margine ci sono ben 2 storie d’amore, una regina dei borg trasformata in fata morgana, e qualche pubblicità che poco hanno di “occulto” 😛

Nel 2011 Jon Turteltaub avrà concluso la trilogia National Treasure, iniziata bene col Mistero dei Templari e continuata un po’ peggio con delle Pagine Perdute. Se gli incassi dell’Apprendista risponderanno alle aspettative di Disney e della Jerry Bruckheimer Films, Jon si sarà assicurato lavoro fino ad almeno il 2015 😛

Valutazione finale.
I buoni vincono mentre i cattivi muoiono, scompaiono o si ritirano per comparire più forti nel secondo episodio della saga 😀
Il primo episodio è stato carino, a tratti veramente sorprendente. Attendo di vedere le prossime avventure del Sommo Merliniano 😛

Prince of Persia: Le sabbie del tempo

Locandina

Locandina

Titolo originale: Prince of Persia: The Sands of Time
Lingua originale: Inglese
Paese: Stati Uniti
Anno: 2010
Durata: 116 min
Genere: avventura, azione, fantastico
Regia: Mike Newell
Soggetto: storia e videogioco di Jordan Mechner
Sceneggiatura: Jordan Mechner, Carlo Bernard, Doug Miro, Boaz Yakin
Produttore: Jerry Bruckheimer
Produttore esecutivo: John August, Jordan Mechner, Chad Oman, Mike Stenson
Casa di produzione: Jerry Bruckheimer Films, Walt Disney Pictures
Interpreti e personaggi

  • Jake Gyllenhaal: Dastan
  • Gemma Arterton: Tamina
  • Alfred Molina: Sceicco Amar
  • Ben Kingsley: Nizam

Fotografia: John Seale
Effetti speciali: Trevor Neighbour, Jalila Otky, Trevor Wood
Musiche: Harry Gregson-Williams
Costumi: Penny Rose

Trama travisata

Tanto tempo fa c’era un impero che si estendeva molto nel continente asiatico, chiamato Persia in cui ognuno faceva un po’ ciò che gli pareva 😛

Dastan, piccolo orfano che vive nelle strade della capitale, si ribella alle angherie dei soldati e il re lo premia accogliendolo come un figlio alla sua corte.

Passano gli anni e nella nuova famiglia Dastan si accorge che qualcosa non va: sembrano tutti felici, tutti contenti ma sotto sotto Dastan sarebbe più al sicuro in un covo di tagliagole 😀

Durante una campagna militare, il consiglio di famiglia decide di fare una deviazione e assediare una città sacra all’insaputa del re. Venutolo a sapere, il re arriva per rimproverare i figli. Dastan cerca di spiegare che lui almeno ha cercato di limitare le vittime, ma il re gli risponde: “Avete chiesto PRIMA se si consegnavano spontaneamente?” 😀

Il re muore durante le celebrazioni per la vittoria, Dastan è stato trovato con la “pistola fumante” ancora in mano (passatemi la divertente metafora 😛 ), grida al complotto e scappa.

Riuscirà a far prevalere la giustizia, rivelando il vero colpevole?

Mike Newell ha già diretto il quarto episodio della saga di Harry Potter (… e il calice di fuoco) e L’amore ai tempi del colera. Non è certo un regista di genere 😛

Il film prende spunto dal videogioco della UBISoft del 2003, omonimo del film, ed elementi dai due episodi successivi. E già si parla che c’è materiale per almeno un sequel. Quindi tutto dipende dagli incassi di questo film e potremmo subire una nuova trilogia prodotta dal binomio Disney/Bruckheimer.

Io sto ancora attendendo che finiscano quello di National Treasure 😦